Come faccio ad allocare la memoria come spazio di swap su un'istanza Amazon EC2 utilizzando una partizione sul disco rigido?

4 minuti di lettura
0

Voglio allocare memoria come spazio di swap su un'istanza Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) utilizzando una partizione sul disco rigido. Come posso farlo?

Breve descrizione

Per allocare memoria come spazio di swap, effettua le seguenti operazioni:

1..    Calcola la dimensione dello spazio di swap.

2..    Crea una partizione sul disco rigido come spazio di swap.

3..    Configura l'area di swap.

Puoi anche creare un file di swap da utilizzare come spazio di swap. Per ulteriori informazioni, consulta In che modo posso allocare memoria come spazio di swap in un'istanza Amazon EC2 usando un file di swap?

Nota: l'istanza utilizza lo spazio di swap quando la quantità di RAM è piena. Lo spazio di swap può essere utilizzato per istanze con una piccola quantità di RAM, ma non sostituisce una maggiore quantità di RAM. Poiché lo spazio di swap si trova sul disco rigido dell'istanza, le prestazioni sono inferiori rispetto alla RAM effettiva. Per una memoria maggiore o più veloce, valuta la possibilità di aumentare le dimensioni dell'istanza.

Soluzione

Calcolo della dimensione dello spazio di swap

È consigliabile che lo spazio di swap sia pari al doppio della RAM fisica, per un massimo di 2 GB di RAM fisica. Per qualsiasi importo superiore a 2 GB, aggiungi un ulteriore quantità di RAM fisica. È consigliabile che lo spazio di swap non sia mai inferiore a 32 MB.

Quantità di RAM di sistemaSpazio di swap consigliato
2 GiB di RAM o meno2 volte la quantità di RAM ma mai inferiore a 32 MB
Più di 2 GiB di RAM ma meno di 64 GiB0,5 volte la quantità di RAM
Più di 64 GiBDipende dal carico di lavoro o dal caso d'uso

Creazione di una partizione sul disco rigido come spazio di swap

1..    Accedi all'istanza tramite SSH.

2..    Elenca i volumi disponibili:

$ sudo fdisk -l

3..    Seleziona un dispositivo da partizionare dall'elenco. In questo esempio, usa il dispositivo /dev/xvda.

$ sudo fdisk /dev/xvda

4..    Crea una nuova partizione:

-> n

5..    Seleziona un tipo di partizione. In questo esempio, seleziona Primario:

-> p

6..    Assegna il numero della partizione. In questo esempio, seleziona la partizione 2:

-> 2

7..    Accetta l'impostazione predefinita di "Primo settore" premendo Invio.

8..    Inserisci la dimensione del file di swap. Per questo esempio, sono presenti 2 GB di RAM e la partizione creata è 4 GB (specificata come +4G).

-> +4G

9..    Salva ed esci:

-> w

Configurazione dell'area di swap

1..    Utilizza il comando partprobe per informare il sistema operativo della modifica alla tabella delle partizioni:

$ partprobe

2..    Configura un'area di swap di Linux usando la partizione di swap creata nei passaggi precedenti. In questo esempio, la partizione di swap è /dev/xvda2.

$ mkswap /dev/xvda2

3..    Aggiungi la partizione come spazio di swap:

$ sudo swapon /dev/xvda2

4..    Mostra lo spazio di swap corrente:

$ sudo swapon -s

Viene visualizzato un output simile al seguente:

Filename                Type        Size      Used    Priority
/dev/xvda2              partition   4194300   0       -1

5..    Rendi permanente l'allocazione della memoria di swap dopo il riavvio con il seguente comando:

Nota: se xvda2 non è il nome del dispositivo di swap, sostituisci questo termine con il nome del dispositivo di swap nel tuo ambiente.

$ cp /etc/fstab /etc/fstab_$(date +%Y%m%d%H%M%S)
$ cat <<EOF >> /etc/fstab
`sudo blkid /dev/xvda2 | grep -Eo '[[:alnum:]]{8}(-[[:alnum:]]{4}){3}-[[:alnum:]]{12}'` swap swap defaults 0 0
EOF
$ reboot

Informazioni correlate

Spazio di swap

AWS UFFICIALE
AWS UFFICIALEAggiornata un anno fa